De incognito arbitrio


Curioso come chi nasce stretto e legato al sé
faccia di tutto per uscirne fuori e dire
“il sé è questo, il sé è quell’altro, il sé è schiavo, il sé è libero”

Ma cos’è, il sé, si sa dirlo?
Un ammasso di cellule? Uno spirito? Una forma? Un qualcosa?
Un qualcosa, forse è l’unica risposta accettabile, il resto è fede.

Fede di chi può immaginare di separarsi dal sé, di criticarlo come fosse un filo d’erba
un sasso
un’ape nell’arnia.

Io dubito che siate di là dell’uomo, e non crederei.
Quando sarete là, però, verrete pure a dirmi:
fui libero; fui schiavo.

Per ora aspetto, e giudico
che i postulati vostri sian d’accordo coi miei:

Postulati, assiomi, verità fondanti
di un pensiero come di tanti.
Io li scelgo, li ammetto come mi pare,
le dimostrazioni le lascio a voi, preferisco ascoltare.

Annunci

Informazioni su ishramit

Un essere umano, che in quanto tale vive, osserva, studia e crea; un bambino non troppo cresciuto e che di crescere non ha alcuna voglia, e che assolutamente non ha alcuna paura di mostrarsi bambino; un Cristiano, che crede nel Dio che vive nelle persone del Padre, dello Spirito e del Figlio, in Gesù Cristo, Verbo divino che ogni giorno si fa carne per portare il peso che quei bambini irresponsabili che ogni giorno lo crocifiggono non sono in grado di sostenere . Ci sarebbe poco altro da dire, ma nessuno lo dirà.

Pubblicato il 25 maggio 2012, in Riflessioni, Versi con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. interessante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: