Ebbe, se mi piacerEbbe! – Fratello Rivoluzionario


Pensavo di uscire un po’ prima e mi annoiavo. I reclami presentateli all’apposito ufficio, grazie.

PS: è abbastanza ovvio ma lo scrivo lo stesso: la seconda è un sequel.

Ebbe, se mi piacerEbbe!

Mi piacerebbe vivere

in un mondo di uguali

ma quando ci penso

non posso che pensare

che anche a me capita d’essere

ingordo, egoista, pure geloso

invidioso pure di chi manca in molto

ed ha un pelo in più solo in quel poco.

Capisco solo allora

che non vivo in un mondo di uguali:

In quel mondo un posto per me non c’è.

 

Mi piacerebbe vivere

in un mondo di liberi

ma quando ci penso

non posso che pensare

che anche a me capita

che quando le cose

non vanno come piace a me

le altre persone mi facciano incazzare

e vorrei forzarli a fare come piace a me

a far bene e mai sbagliare

a lasciarmi libero di far quel che mi pare

Capisco solo allora

che non vivo in un mondo di liberi:

In quel mondo un posto per me non c’è.

 

Mi piacerebbe vivere

in un mondo di fratelli.

Ma aspetta, sai che c’è?

C’è che ha troppo poco di ideale

questo mondo di fratelli:

ditemi, voi, se non vi capita

che vostro fratello lo vogliate ammazzare

lo vogliate zittire, lo vogliate allontanare.

Che ideale è, un dato di fatto?

Un ideale che mi piace, perché guardandomi allo specchio dico:

lo potrei fare.

E per di più, potrei anche imparare

ad essere un buon fratello, e smettere di litigare.

 

E quando mamma va a far la spesa

posso pure dirgli, a mio fratello:

guarda che si sta meglio

se stiamo buoni, e se ci vogliamo bene

facciamolo, se possiamo!

Tanto il resto è….

Fratello Rivoluzionario

 

Fratello mio, rivoluzionario

che sei venuto a dirmi:

ecco, siamo uguali!

Io ti dico che le vedo

le mani tue

sporche di sangue, brutte

e puzzolenti.

Uguale a te non sarò mai.

 

Fratello mio, rivoluzionario

che sei venuto a dirmi:

ecco, siamo liberi!

Liberi da che? Che ti sei bevuto?

Tu mi parli di libertà? Tu che mi liberi

dal boia

con la ghigliottina?

E quando sarai ricco, chi ti salverà

dal povero che della povertà si libererà?

 

Fratello mio, rivoluzionario

che sei venuto a dirmi:

ecco, siamo fratelli!

Ti dico solo, senza filtri

che sei proprio un mentecatto.

Primo: se sei fratello ora, allora lo eri anche prima.

Secondo: non puoi scegliere il fratello

mi va bene che tu sia fratello del borghese

magari pure del contadino e dell’operaio

e magari addirittura del mendicante!

Ma avresti dovuto ricordare che il tuo sangue

non è poi così diverso da quello blu che hai versato.

Sì, è vero, eri fratello pure del privilegiato!

 

Ah, fratello fratricida!

Io mi vergogno, spesso!

Di esserti fratello.

Ma che ci vuoi fare,

siam fatti così, noi,

figli dello stesso padre, e della madre pure:

pensiamo che sia bella una cosa

e l’altra pure.

Poi che facciam? Le roviniam tutte e due.

Annunci

Informazioni su ishramit

Un essere umano, che in quanto tale vive, osserva, studia e crea; un bambino non troppo cresciuto e che di crescere non ha alcuna voglia, e che assolutamente non ha alcuna paura di mostrarsi bambino; un Cristiano, che crede nel Dio che vive nelle persone del Padre, dello Spirito e del Figlio, in Gesù Cristo, Verbo divino che ogni giorno si fa carne per portare il peso che quei bambini irresponsabili che ogni giorno lo crocifiggono non sono in grado di sostenere . Ci sarebbe poco altro da dire, ma nessuno lo dirà.

Pubblicato il 30 agosto 2012, in Versi con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. Essere sempre assolutista: questo è il guaio
    Volere in tutto la perfezione; nobile aspirazione …
    meglio contentarsi di quanto di bello e di buono può offrirci il mondo ed adoperarci a migliorarlo.
    Adattarsi a vivere con coraggio desiderando un mondo migliore.

    Ho apprezzato molto, come opera letteraria, il tuo lungo monologo.
    Stai affinando le armi di scrittore!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: