Autostima e umiltà/appunti.


Potrebbe essere interessante indagare sulla nascita del concetto di autostima, che inevitabilmente va a mettersi in contrapposizione con la chiamata all’umiltà.
Eppure deve essere stato un clamoroso errore: di fatto ciò che fa crollare l’autostima è la realtà dei fatti, per cui chi stimava di essere più grande di quel che era viene umiliato suo malgrado, con conseguente sofferenza. A questo punto non ha senso ricostruire un’autostima che era menzogna, poiché inevitabilmente il ciclo si ripeterà con ancora maggiore sofferenza.
D’altra parte basterebbe un grammo di umiltà per annientare qualsiasi frustrazione che il superbo si autoinfligge, e che ormai comunemente si intende curare con l’ “autostima”.
Eppure è evidente che chi viene solitamente indicato come “persona con poca autostima” può davvero averne poca, ma ciò che conta è che ci è attaccato come una cozza, e non agisce per non perdere quel poco che ha, ha paura di essere umiliato ulteriormente e rifiuta di muoversi. Ebbene, probabilmente il problema di chi ha “poca autostima” è proprio che ne abbia, e che questo poco sia causa di comportamenti di orgoglio e superbia, mentre l’unica cura può essere nell’umiltà di chi non ha timore di essere disprezzato, perché già da sé si disprezza e sa di meritarlo, e perciò agisce.
L’umile sa invece di non valere granché, o addirittura di non valere nulla, e si considera indegno anche di ciò che riesce a fare e di ciò che ottiene, così da poter essere grato del molto come del poco, senza rischiare di subire frustrazioni notando che ciò che ottiene è inferiore a ciò che si aspettava di poter ottenere, perché chi si stima un nulla non può che ottenere qualcosa di superiore al nulla, se ottiene qualcosa, e dovrà esserne inevitabilmente felice.
In questo modo il valore stesso della cosa ottenuta aumenterà notevolmente, poiché precedentemente esso era soffocato dall’aspettativa di un risultato maggiore, legato alla menzogna sul valore del soggetto che ottiene (autostima). Motivo per cui l’umile, nel momento in cui si ritrovi ad avere qualcosa, inevitabilmente avrà qualcosa di molto grande, dato che l’umile non si ritiene meritevole nemmeno della più piccola delle cose. Al contrario, l’uomo con poca autostima, che come detto prima è il superbo, sarà sempre convinto di non avere, poiché aspira ad avere di più, crede di meritare di più e si cruccia perché la realtà gli ricorda che sta mentendo.
Perciò il superbo è destinato a nascondere quel poco che ha (e sappiamo che lo ha proprio perché ci sta attaccato come una cozza, proprio perché ha poca autostima) e a perderlo, perché afferma di non avere abbastanza. Dall’altra parte, l’umile otterrà un grande tesoro anche da una piccola moneta, perché sa di non meritare ma sa anche di avere, e che se non avesse la giustizia sarebbe comunque rispettata.
Perciò in realtà è solo l’umile ad avere, ed a lui sarà dato. Il superbo invece non ha, perché pretende cose che non merita, e si vede sfuggire dalle dita anche quel poco che aveva e di cui non ha saputo essere felice.
Ecco perché è preferibile umiliarsi che “costruirsi un’autostima”.

 

Annunci

Informazioni su ishramit

Un essere umano, che in quanto tale vive, osserva, studia e crea; un bambino non troppo cresciuto e che di crescere non ha alcuna voglia, e che assolutamente non ha alcuna paura di mostrarsi bambino; un Cristiano, che crede nel Dio che vive nelle persone del Padre, dello Spirito e del Figlio, in Gesù Cristo, Verbo divino che ogni giorno si fa carne per portare il peso che quei bambini irresponsabili che ogni giorno lo crocifiggono non sono in grado di sostenere . Ci sarebbe poco altro da dire, ma nessuno lo dirà.

Pubblicato il 14 maggio 2014, in Riflessioni con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: