Babbo Natale è morto

“La nostra storia inizia il primo di Dicembre di quest’anno, durante il Sabato che precede la prima domenica d’Avvento.

Protagonista della nostra storia è Tommaso, un bambino come molti altri, che frequenta la seconda media nella scuola gestita dalla circoscrizione di una città il cui nome non ci interessa davvero, ma che risulta ovviamente situabile nel territorio della Repubblica Italiana.

Inizialmente avevo pensato di raccontarvi gli eventi più importanti della storia di tommaso fino a quel primo di Dicembre, mi sono ricreduto. Cosa potrebbe nascondere, dopotutto, la biografia di un bambino? Niente di che, niente che non possa essere successo anche a tutti gli altri. Una sola cosa aveva determinato un cambiamento improvviso nella sua vita, e ve ne renderete conto molto presto, ciò che successe più o meno in questo stesso periodo, ma nel 2011. Ne parleremo più tardi.”

 “Babbo Natale è morto” racconta il rapporto tra un bambino e i suoi genitori, tra un bambino e il natale, tra un bambino ed il mondo moderno, e l’eterna battaglia tra il singolo che vorrebbe vivere con il cuore, e l’ambiente che vorrebbe costringerlo a vivere con la testa e con il portafogli.

È la storia di un ragazzino che, vedendo sopraggiungere il Natale, si trova a fare i conti con il primo Avvento senza Babbo Natale e, soprattutto, senza una famiglia unita, poiché i suoi si erano divorziati proprio in quel periodo, l’anno precedente. Inizia quando, il primo Dicembre 2012, dopo il catechismo, Tommaso si ritrova ad aspettare un padre che non arriva, quando viene accolto in casa di un sedicente amico di famiglia, cena da lui e si fa riportare a casa. Nel frattempo, quest’uomo lo convince, involontariamente, a scrivere la sua ultima lettera a Babbo Natale, in cui il ragazzino racchiude la speranza che, diversamente dalla figura del vecchio vestito di rosso, l’amore dei genitori non sia solo una dolce illusione.

https://osservaetaci.wordpress.com/2012/06/28/babbo-natale-e-morto-premesse/ Premesse

https://osservaetaci.wordpress.com/2012/06/30/babbo-natale-e-morto-capitolo-i/ Capitolo I

Sul blog potete leggere i primi 10 capitoli, i successivi li manderò per e-mail a chi li volesse leggere.

  1. Riccardo Gallese

    Aspetto con ansia di leggerlo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: