Archivi Blog

Un sessantottino cortocircuitato

Poco fa si parlava, a lezione, dell’habitus dell’insegnante e della sua sconveniente origine fondata sul senso comune, sul contesto sociale e, quindi, sulla resistenza alla riflessività e al pensiero critico, a favore di un modo di fare stereotipato, basato su convenzioni e non sulla reale consapevolezza di ciò che succede o deve succedere.

Sono conseguenze di questi habitus espressioni comuni (e conseguenti interventi che piacciono molto al nostro furbissimo ministero) quali “i bambini di oggi non ascoltano”, “bisogna usare le nuove tecnologie in classe” e via dicendo. Insomma tutte le boiate infondate che si sentono quando si parla di scuola e pure quelle fondate ma di cui non si conosce il fondamento.

Allora mi son fatto una risata.

Anche io ho un habitus, ed è particolare quanto scontato: sono un sessantottino. Leggi il resto di questa voce

Annunci

Babbo Natale è morto – Capitolo XI

Colpevoli sensi di colpa

Martedì 11 Dicembre 2012

Chiunque voglia leggerlo chieda pure (qui, per e-mail o comunque voglia), come al solito.